Ascoltami ora – storie di bambini e ragazzi oncologici

Ascoltami ora – storie di bambini e ragazzi oncologici

Ascoltami ora – storie di bambini e ragazzi oncologici

Vincitore della sezione “Società e relazioni umane alla prova della malattia” del premio Books For Peace 2020

Scrivere di pazienti oncologici con impeto e, allo stesso tempo, con delicatezza non è facile ma Ascoltami ora – storie di bambini e ragazzi oncologici ci riesce alla perfezione.

Il risultato è una meravigliosa raccolta di scritti e testimonianze di chi ha attraversato, in primissima età, i corridoi di ospedali oncologici di tutta Italia.
È un libro indispensabile, il secondo dell’autrice Maricla Pannocchia, fondatrice e presidente dell’associazione di volontariato Adolescenti e cancro che ha il nobile intento di offrire giornate di svago e favorire incontri tra ragazzi dai 13 ai 24 anni affetti da malattie, in cura o follow-up.

L’ associazione cerca di alleviare e diminuire quel senso di angoscia ed isolamento che inevitabilmente li assale, consentire loro di ritornare a vivere.

Sono storie di adolescenti le cui vite tranquille, tra scuola, sport e amici, si interrompono bruscamente con notizie sconcertanti, rendendo il loro avvenire meno certo e sicuro.
I racconti sono costituiti per la maggior parte da ricordi, parole e sensazioni dei genitori e familiari di quei bambini che non hanno sconfitto la malattia.
Altre volte tra le pagine compaiono, riempendo il cuore del lettore, i sogni e i desideri futuri di chi ha lottato e ha vinto; di chi ritorna alla tanto amata e scontata normalità.

C’è Gaia che sogna di fare la ricercatrice, Giulia la psicologa, Stefano l’architetto, Anna che riscopre il mare di Napoli dopo aver vinto due battaglie, Chiara che ha scoperto di poter contare su una famiglia formata da quattro corpi e una sola anima e Matteo che, da ambasciatore della Pediatria oncologica italiana, sogna di portare alle attenzioni delle Istituzioni un argomento così spinoso come la malattia che lo ha colpito.
Ci sono ancora Noemi, Gianluca, Luciano, Alex e molti altri che continuano a vivere tra gli scritti e soprattutto nel cuore dei loro familiari e dei loro amici.

Eppure, in tutti gli scritti, prevale un senso di felicità inspiegabile. Una felicità che prova solo chi ha conosciuto la sofferenza.

Il libro ha l’obiettivo di contribuire al prezioso lavoro della fondazione Cure2Children ONLUS per aiutare bambini e ragazzi del Kosovo che oltre a lottare contro leucemie e malattie, affrontano il dramma della carenza di fondi nel loro paese che non consente pari diritti di accesso alle cure mediche.

Per quanto difficile possa sembrare, è un’opera che sa di vita che scuote il lettore, il quale si sentirà fortunato nel condurre una semplice e scontata esistenza.

 

Per saperne qualcosa in più sulle attività dell’ associazione, passate da qui

Per acquistare il libro, visitate il sito di Associazione Aurora. Grazie:)

Martina
Martina Amalfitano
martyamalf@gmail.com
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.