Chiamo dopo – Un Podcast che racconta storie di musica e creatività

Chiamo dopo – Un Podcast che racconta storie di musica e creatività

Chiamo dopo – Un Podcast che racconta storie di musica e creatività

Quanto ne sai di Podcast?

 

Quando Giacomo mi ha contattata per chiedere se A piè di pagina fosse interessata a recensire un libro sulla musica, Chiamo dopo – Un podcast che racconta storie di musica e creatività (Arcana 2020), mi sono domandata cosa potevo saperne di chitarre, riff e podcast. Incuriosita, ho accettato.

La sensazione di stupore è stata lontanamente simile a quella provata da Giovanni di Raimo, suo complice e compagno di viaggio, quando nel 2019 Giacomo Baldelli-Jack- gli aveva chiesto di partecipare a questo progetto. Anche lui, incuriosito ha accettato.

E abbiamo fatto bene, perchè le vere protagoniste di questo libro sono le storie.

 

Si perchè, Chiamo dopo – Un podcast che racconta storie di musica e creatività ha per protagoniste le storie di quelli che da dietro le quinte ce l’hanno fatta
«Le storie di persone, non di personaggi – come precisa nell’intro Jack- storie solo all’apparenza più piccole ma decisamente importanti perchè più personali».

Un lungo filo telefonico collega l’America a tutto il mondo e conduce il lettore in un viaggio tra musica e storie di esistenze particolari.

«Ma tu cosa ne sai dei podcast?» – così esordisce Giacomo dalla Grande Mela e Giovanni, dall’Italia, ammette di non sapere molto, e che qui dal Bel Paese tutto scorre con ritardo e lentezza. Così si imbarcano in questa nuova avventura. Insieme, come hanno fatto sempre fin dai banchi di scuola.

Prima di partire, il libro dai 46 protagonisti suddivisi in cinque capitoli: Musica, Scrivere, Recitare, Miti, Off Topic, spiega ai meno esperti che cosa sia un podcast: una tecnologia, figlia della radio, che consente di ascoltare audio e voci registrare su Internet, abbandonando così il vecchio etere.
Frutto dei moderni mass media, il podcast consente di ascoltare un contenuto quando e dove lo si vuole, tipica logica dell’on demand.

Poi, gli autori si presentano.
Giacomo, italiano trapiantato a New York, chitarrista, musicista attento alla musica d’avanguardia, quella del futuro (ma sempre con un occhio al passato).
Giovanni, appassionato di musica, di storytelling e di comunicazione.

Elementi perfetti per raccontare musica.

Nel corso della lettura farete, infatti, la conoscenza di chitarristi, autori, autrici, cantanti, produttori intervistati dagli autori. Tutti coloro che hanno, in qualche modo, forgiato la musica italiana dal retropalco, contribuendo a rendere ugualmente grandiosa la performance.

Ogni capitolo è differente e speciale a modo suo: in Musica si susseguono le esperienze di grandi artisti
in Scrivere, ogni ospite intervistato, giornalista, scrittore racconterà del rapporto di celebri attori con la musica. In Recitare, farete amicizia con attori che parlano delle proprie emozioni provate sul palco, in Miti e in Off Topic si narrano storie fantastiche di imprenditori, video artist, e (pure!) di un astrofisico per conoscere i segreti dei loro progetti.

Era il 23 settembre 2019 quando andò in onda la loro prima puntata, da lì a poco anche l’Italia, causa emergenza sanitaria, avrebbe conosciuto più nel dettaglio i podcast, e che per sentirsi più vicina affidava ai media le emozioni quotidiane, per ritrovare quel perduto senso di normalità.

Un libro, Chiamo dopo, indicato per gli esperti di musica, per i fan dei giri di basso ma anche per semplici curiosi e che a noi, ha fatto venir voglia di mettere su un po’ di sana musica.

 

Adesso andate qui, immergetevi nella lettura e… premete play! Non ve ne pentirete!

Seguite le avventure di Chiamo dopo-Un podcast che racconta storie di musica e creatività anche sui social:

Martina
Martina Amalfitano
martyamalf@gmail.com
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.