Follia di Patrick McGrath

Follia di Patrick McGrath

Follia di Patrick McGrath

Capolavoro dello scrittore inglese McGath e film di successo di David MacKenzie

Follia, il romanzo psicologico di Patrick McGrath, è il racconto di un viaggio particolare che indaga la psiche umana. È un viaggio delicato, da intraprendere con cautela e che può lasciare confusi.

 

A raccontarci la storia è il dottore di in un manicomio londinese Peter Cleave.

È attraverso il suo occhio clinico che scopriamo prima Stella Raphael, moglie di Max vicedirettore dell’istituto e Edgar, paziente in semilibertà, anima artistica e sovversiva che coinvolge Stella in un turbine crescente di emozioni, offrendole ciò che la sua vita con Max non sembra darle da troppo.

La mente di Stella è acuta, frenetica e brillante, costantemente alla ricerca di nuovi stimoli, che la solitaria vita in un ospedale psichiatrico non sembra offrirle. Stella si avvicina ad Edgar, si lascia trascinare da lui, dal suo estro, dalla dirompente carica sensuale che sembra emanare e che la attira come le api sono attirate dal miele.

Mrs Raphael è una donna passionale, amante di emozioni intense che suo marito non sembra darle. Eppure non vorrei lasciar passare il messaggio per cui “Follia” è solo il racconto di un tradimento, atto che agli occhi della donna non è mai stato importante.

 

Follia di Davide MacKenzie (2005)

Oh si diceva ma che assurdità, e che banalità, oltretutto, l’idea di scambiare due parole con un paziente nell’orto potesse avere importanza. E allora, se era tutto così banale, che motivo aveva di ragionarci su? 

 

Follia è il racconto quotidiano di una vita che lentamente e senza accorgersene va alla deriva, ha scelto una direzione diversa da quella che è stata tracciata per lei e come tale viene giudicata e additata.

Il passaggio è quindi duplice, la verità si nasconde tra le parole e i segreti che vengono rivelati mano a mano che la storia va avanti. E’ un romanzo multistrato, a più livelli e con diverse chiavi di lettura.

Potremo fermarci all’occhio clinico del dottor Cleave o addentrarci nei meandri della mente di Stella, oppure ancora mantenerci asettici, lettori-dottori senza farci coinvolgere, ma la vedo dura e difficile con questo romanzo.

Follia ha quell’anima tragica, intensa e avvolgente che mi piace in un storia, qualcosa che mi trascini e mi derubi del mio tempo, di cui sia schiava, e pagina dopo pagina cada vittima del suo “incantesimo”.

Se siete amanti come me di quelle storie dove anima, corpo e mente si intrecciano l’uno con l’altro, allora dovrete dare una possibilità a questo libro e se devo essere sincera, non aver letto prima questo libro potrei descriverlo come una vera follia.

La vostra Jo!

Era già nella nostra Wishlist 

Se desiderate acquistarlo andate qui

 

Giovanna
Giovanna Lubrano Lavadera
giovanna.lubranolavadera@gmail.com
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.